Skatalites: la leggenda dello ska a Conversano



0
The Skatalites a conversano

La storica band jamaicana si esibirà il giorno di Santo Stefano al cine-teatro “La Casa delle Arti” di Conversano per la quarta tappa italiana dello “Skatalites European Tour”

Natale a ritmo in levare in provincia di Bari. Tutti i tanti appassionati di musica ska pugliesi, infatti, si sono dati appuntamento per il 26 dicembre al cine-teatro “La Casa delle Arti” di Conversano per lo storico concerto degli Skatalites (info e prenotazioni sul sito www.casadellearti.it oppure sul sito di Bass Culture, organizzatore dell’evento), il leggendario gruppo jamaicano fondatore dello ska. Prima e dopo il “sipario” deejay set a tema, con selezioni viniliche ispirate alla ricca tradizione musicale jamaicana.

Gli Skatalites arrivano in Puglia per la quarta tappa italiana di un mega tour europeo intrapreso ai primi di dicembre e che ha portato la band ad esibirsi sui palcoscenici delle più importanti città del Vecchio Mondo.

Sebbene della line-up originale siano rimasti soltanto Doreen Shaffer e Lester Sterling, membri fondatori che insieme ad altri guru della musica jamaicana come Don Drummond e Tommy McCook diedero vita, nel lontano 1963, a quello che a tutti gli effetti fu uno dei primi super gruppi della storia della musica pop, gli Skatalites negli anni hanno continuato a calcare le scene musicali del mondo, proponendo la loro travolgente indole ska in chiave sempre originale e coinvolgente.

Il loro sound affonda le radici nella Jamaica dei primi anni ’60, una piccola isola caraibica che proprio in quel groove originale (fatto di ritmiche in levare fino ad allora sconosciute al mondo del jazz nordamericano) trovò l’occasione per riscoprire la propria identità antropologica, all’indomani dell’indipendenza dall’Impero Britannico (1962). Così gli Skatalites hanno dato vita al background musicale che ha influenzato generazioni di mods, skinheads e rude boys negli anni. La musica proposta per primi proprio dagli Skatalites pose solide basi, da una parte, per l’evoluzione del genere in reggae e rocksteady, e dall’altra per il ritorno di fiamma dello ska tra i 70’s e gli 80’s, con la fondazione della famosa label 2Tone che, grazie a grandi gruppi come Madness, Specials, Bad Manners e Selecter, riportò in auge lo ska a livello mondiale, proponendolo come genere musicale internazionale. Il tutto all’insegna dei più profondi ideali della working class, l’anti razzismo e l’integrazione socio-culturale, di cui i seguaci originali della musica ska si sono sempre fatti propugnatori (Out of Many One People, come recita il motto della piccola isola caraibica).

Insomma, un appuntamento storico per la nostra provincia a cui tutti i tanti appassionati del genere non possono assolutamente mancare, per una serata all’insegna del sano divertimento con una band già appartenente all’Olimpo della musica. 

Leggi anche