Si torna a teatro: parte il Prologo della Stagione comunale di prosa a Bari

0
teatro

Presentato il prologo della stagione comunale di prosa: dal primo novembre al 6 dicembre, interamente dedicato a Shakespeare

 “Volevamo scommettere sulle capacità di Bari di essere una delle piazze più vive della prosa nazionale. Abbiamo vinto la scommessa, risultando attrattivi di passioni e talenti“: così  Silvio Maselli, assessore alle politiche Culturali, ha commentato la presentazione della nuova stagione di prosa comunale e sopratutto, la scelta di  dedicare il prologo al teatro shakesperiano.

Dopo aver raccolto 38 istanze da tutta Italia, la commissione artistica, composta da Clarissa Veronico e Franceso Asselta, ha scelto 13  spettacoli, tra danza, teatro e musica, tra compagnie nazionali e regionali.  Bari è una città viva e vitale, agita da una platea di operatori culturali di qualità ed esperienza che propongono cartelloni teatrali per tutti i gusti, dal vernacolo, alla ricerca, alla prosa. Compito delle istituzioni è disegnare una stagione di prosa complementare a quelle dei privati, che non le danneggi in alcun modo ma anzi le integri.

Obiettivo di questo Prologo sarà mettere in scena Shakespeare, nel 400esimo anno dalla sua morte, portarlo nel capoluogo pugliese nei contenuti e linguaggi più moderni e adatti. Il budget complessivo dell’avviso, 38 mila euro, sarà impiegato per il cachet alla compagnie, che poi terranno per sé l’incasso delle serate e sceglieranno il costo dei biglietti di ingresso, che comunque oscilleranno tra gli 8 e i 15 euro.

I biglietti dei 13 spettacoli fuori abbonamento potranno essere acquistati presso il botteghino del Petruzzelli oppure online sul sito del Teatro Pubblico Pugliese ( che collabora con il Comune di Bari alla realizzazione della Stagione).

La programmazione della stagione è affidata al Petruzzelli, ai consulenti artistici del TP per il prologo shakesperiano,, e agli spettacoli selezionati nel bando. Riportando Shakespeare nei nostri tempi, gli spettacoli indagano i temi di ogni tempo, dalla violenza , al potere, dando nuovo respiro e nuovo volto all’intramontabile drammaturgia del Bardo.

I titoli selezionati a seguito dell’avviso sono: Amleto della compagnia Badatea, con la regia di Nicola Valenzano, in programma martedì 1 novembre al Nuovo Teatro Abeliano, messa in scena originale, itinerante e diffusa in tutti gli spazi del teatro che coinvolgerà gli spettatori rendendoli parte integrante dello spettacolo; Thomas More, l’opera inedita di William Shakespeare, della Soc. Coop. Ali, con la regia di Otello Cenci, martedì 8 e mercoledì 9 (per le scuole) novembre al Uci Showville, messa in scena dell’opera teatrale scritta a più mani alla quale partecipò anche Shakespeare; SDD Shakespeare Dead Dreams, produzione Versilia Danza – Small Theatre/NCA, ideazione e regia Vahan Badalyn e coreografia di Angela Torriani Evangelisti, venerdì 11 e sabato 12 novembre al Teatro Palazzo, coproduzione italo-armena ispirata ad Amleto, Otello, Macbeth e Re Lear; To Hear With Eye, il Suono dei Sonetti, con Radiodervish e Teatro Simurgh, promossa da Cosmasola regia di Fiore Zulli, venerdì 16 novembre (doppia replica con matinèe per le scuole) al Teatro Forma, uno dei più amati gruppi musicali pugliesi in un progetto tra musica e teatro ispirato ai celebri sonetti; Se tu avessi parlato… Emilia testo e regia di Marinella Anaclerio, venerdì 16 e sabato 17 (per le scuole) novembre AncheCinema Royal, spettacolo dedicato allo scottante e purtroppo attuale tema della violenza sulle donne; Macbeth y dona Macbeth, della compagnia Tiberio Fiorilli, adattamento e regia Alfredo Vasco,lunedì 19 novembre (doppia replica con matinèe per le scuole) al Teatro Forma, uno speciale Macbeth ambientato nel Sud America degli anni Settanta; Suonando Shakespeare, dell’associazione musicale Diapason/Rocco Capri Chiumarulo, regia Rocco Capri Chiumarulo, domenica 20 novembre AncheCinema Royal, spettacolo incentrato sull’interazione tra voce e musica ispirato ai sonetti del Bardo;Tutte le donne di William, compagnia Breathing Art Company, coreografia e regia Simona De Tullio,martedì 22 novembre (doppia replica con matinèe per le scuole) Teatro Purgatorio, lavoro coreografico incalzante dedicato alle celebri figure femminili nelle opere di Shakespeare; Farsa Nera, di Cantieri Teatrali Koreja/Compagnia Capone Cosentino, regia di Valentina Capone e Andrea Cosentino, venerdì 25 e sabato 26 novembre, Casa di Pulcinella, riscrittura immersa nel contemporaneo tra “la Tragedia Scozzese” e l’attuale cronaca nera; Shakespeare in Dream – L’Isola Magica, della compagnia Resextensa, coreografia di Elisa Barucchieri, domenica 27 novembre AncheCinema Royal, spettacolo in doppia lingua: la parola poetica di Shakespeare e l’immediatezza del linguaggio comune; False Hamlet, Opera teatrale in Fa Maggiore, del Teatro delle Bambole, regia di Andrea Cramarossa,martedì 29 novembre Cinema Teatro Splendor, ispirato ad Amleto e messo in scena con alcuni passaggi in lingua inglese e in lingua francese; The Merry Wives of Windsorilliam, compagnia Canone Inverso/Charioteer Theatre, idea scenica e regia Laura Pasettil, martedì 29 novembre AncheCinema Royal, teatro e musica, linguaggio seicentesco e musica classica contemporanea in un mix potente da commedia anglosassone e virtuosismo strumentale; Da “I Sonetti” a “Frammenti di un discorso amoroso”, compagnia AltraDanza coreografie e regia Domenico Iannone, mercoledì 30 novembre AncheCinema Royal, uno studio approfondito del drammaturgo inglese è la chiave con la quale il coreografo barese ha creato questo balletto di letteratura-coreografica.

Oltre a questi spettacoli che saranno messe in scena nel mese di novembre, la Stagione Comunale riserva ottime sorprese, da Hotel Paradiso, che ha già affascinato il pubblico del Festival Castel dei Mondi ( conclusasi lo scorso 9 ottobre), a Human , di Lella Costa e Marco Baliani, a Santo Genet di Armando Punzo, alla Locandiera B&B con Laura Morante, fino a Edipo, Edipo Re e Edipo a Colono della Compagnia Mauri Sturno, a, per concludere , Performance, dell’acclamatissima imitatrice e attrice Virginia Raffaele.

Informazioni dettagliate su spettacoli e botteghino sono disponibili sul sito web www.teatropubblicopugliese.it.