San Pio, avviato il progetto Guardare Intorno Guardare Avanti

0
San pio

Iniziati ai primi di settembre i lavori del progetto dedicato ai minori del quartiere San Pio, finanziato con i ricavi del 5×1000

Nell’ambito del progetto “Guardare intorno… Guardare avanti”, finanziato dall’assessorato al Welfare con risorse rivenienti dal 5×1000 e promosso dalla parrocchia Natività di Nostro Signore di San Pio in collaborazione con ASD pallamano Bari, Idee Pugliesi e Conetica, iniziano oggi i lavori preparatori all’evento itinerante “Map-Pio”, in programma il prossimo 14 ottobre.

Avviato agli inizi del mese di settembre, il progetto ha raccolto oltre sessanta iscrizioni di minori dagli 8 ai 17 anni, che stanno partecipando sia alle attività sportive organizzate da dalla ASD pallamano Bari, sia al laboratorio di falegnameria del maestro artigiano locale Nicola Dentico.

In particolare Map-Pio è un percorso collaborativo in cui i minori, attraverso una sorta di caccia al tesoro, esplorano il territorio, individuando “luoghi positivi” che necessitano di interventi creativi e innovativi. Questa fase è arricchita dall’incontro con i cittadini che rappresentano la memoria storica del territorio.

Al termine dell’esplorazione, saranno analizzati i risultati e, con modalità partecipative, si elaboreranno proposte di valorizzazione e abbellimento da realizzare attraverso i manufatti del laboratorio di falegnameria. I manufatti saranno poi collocati ufficialmente nei luoghi del quartiere San Pio il 14 ottobre, nell’ambito dell’evento finale di Map-Pio che si terrà dalle ore 16:00 alle 18:30. Inoltre, ci si avvarrà della piattaforma MappiNA, per la creazione di una Mappa dei beni comuni partecipata del quartiere San Pio.

L’evento Map-Pio è ideato nell’ambito di Map your city – Esplorazione partecipata del territorio da Andrea Gelao, esperto in progettazione partecipata di Conetica, che spiega: “È un laboratorio collaborativo, nel quale gravitano competenze ed esperienze diverse e multidisciplinari, che apportano competenze, strumenti e soprattutto voglia di fare. Per sperimentare e realizzare sinergie con i giovani su idee innovative per il territorio”.

“Guardare intorno… Guardare avanti” rientra nel progetto dell’assessorato al Welfare Cinque per Cinque, che racchiude cinque iniziative finanziate con il 5×1000 dei cittadini baresi e realizzate in rete con le associazioni e gli enti del terzo settore per l’inclusione sociale di minori con disagio socio-economico e disabilità.