Poggiofranco, aperto il tratto di strada dallo Sheraton all’Angiulli



0
tratto

Finalmente operativo il tratto di via Matarrese che collega via Escrivà a via Bellomo. Galasso: “accontentate le richieste dei commercianti

Dopo anni di attesa, di apparentemente inspiegabili ritardi e di continuo procrastinare, finalmente è stato inaugurato a Poggiofranco il tratto di via Salvatore Matarrese che collega via Escrivà con via Generale Bellomo, connettendo di fatto la zona dell’hotel Sheraton Nicolaus con il centro sportivo Angiulli.tratto2

A inaugurare il prolungamento di via Matarrese ci ha pensato stamattina l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Galasso, alla presenza del dirigente del settore Strade Claudio Laricchia, dei rappresentanti delle imprese esecutrici, del presidente del Municipio II Andrea Dammacco e dell’assessore alla Toponomastica Angelo Tomasicchio. Il tratto inaugurato, della lunghezza di circa 700 metri, è a quattro corsie ed è dotato di pista ciclabile bidirezionale.tratto3

Oltre ad aver reso pienamente fruibile la rotatoria già in funzione da qualche giorno – commenta Giuseppe Galasso a lavori conclusi- stamattina abbiamo inaugurato il tratto di via Salvatore Matarrese, fin qui incompleto, che è stato ultimato nei giorni scorsi con la posa dell’asfalto e la segnaletica e che, d’ora in avanti, consentirà a chi proviene da via Escrivà di potersi immettere direttamente su via Generale Bellomo e viceversa”.

tratto4“In corrispondenza di via Bellomo – spiega Galasso nel dettaglio – c’è un impianto semaforico funzionante per regolamentare il traffico di immissione. Si tratta di un semaforo temporaneo perché, nell’ambito delle opere che le FAL hanno già appaltato per sopperire alla chiusura del passaggio a livello di via Delle Murge, è prevista anche la costruzione di una nuova rotatoria che consentirà di eliminare proprio quel semaforo. Tra le opere da realizzare a cura di FAL c’è anche il prolungamento di via Escrivà a partire dalla rotatoria eseguita dai soggetti privati titolari della lottizzazione Noema, che permetterà di potersi raccordare direttamente con viale Salvatore Tatarella dove sarà costruita una ulteriore grande rotatoria che connetterà anche i residenti della zona di Santa Fara con la zona di Poggiofranco”.

tratto5Un’opera richiesta da tempo e a gran voce soprattutto dai numerosi titolari di esercizi commerciali della zona, che avevano investito nel progetto di far diventare proprio quel tratto di strada un punto di passaggio fondamentale della città, e che per diversi anni si sono trovati tagliati fuori da una strada fatta e finita, ma inspiegabilmente chiusa. “L’apertura di questo tratto di viabilità – prosegue Galasso – avviene dopo un lungo periodo in cui molti tra residenti e titolari di attività commerciali lamentavano il fatto che quella fosse di fatto una strada cieca, e dunque oggi possiamo senz’altro affermare che il prolungamento di via Salvatore Matarrese diventa una strada di transito che collega due strade importanti”.

Oggi diamo una risposta importante a tutti i cittadini della zona – afferma Andrea Dammacco –  che da tempo attendevano l’apertura di quel tratto di strada. D’ora in avanti il traffico della zona risulterà senz’altro alleggerito dall’apertura di questa nuova arteria di collegamento, con evidenti benefici sia per i residenti sia per le attività commerciali insediate in zona. Siamo soddisfatti di aver mantenuto il nostro impegno di amministratori”.

Siamo in attesa del parere definitivo della Prefettura per intitolare, come da delibera di giunta approvata qualche mese fa, il prolungamento di via Salvatore Matarrese ad Orfeo Mazzitelli – dichiara Angelo Tomasicchio -, storico imprenditore e figura di spicco della nostra comunità. L’attuale denominazione del tratto di strada inaugurato questa mattina è infatti provvisoria: speriamo che la Prefettura si esprima a breve per poter procedere alla nuova intitolazione”.

Leggi anche