Mogol ospite all’Università di Bari

0
Mogol

Mogol a Bari, attesissimo al Palazzo Ateneo. L’uomo che ha dato voce alle emozioni incontra gli studenti per parlare di creatività

Il celebre Mogol sarà ospite dell’ateneo barese. Giulio Rapetti, uno tra i più grandi autori italiani di testi di canzoni, da tutti conosciuto come Mogol, raggiunge il sud ed incontra a Bari gli studenti dell’università per parlare di creatività. Mercoledì 20 gennaio alle ore 16,00 presso il Palazzo Ateneo secondo piano, Rapetti terrà  un incontro con gli studenti sul tema La creatività : versi incantati. 

Mogol e Battisti

Ad intessere la rete delle famosissime collaborazioni tra il paroliere milanese e le sue voci (Lucio Battisti, Mina, Caterina Caselli, Dik Dik, Ndr) sono stati proprio questi versi incantati. Un Mogol che cresce negli anni e fa sognare senza tempo e senza limiti d’età, soprattutto; una ricchezza personale senza confini spazio-temporali, che accompagnata dalla musica, da in prestito alle emozioni qualche strofa… solo per il piacere di condividere una manciata di sensazioni!

Che sia Sognando California rielaborata da Mogol per i Dik Dik, o Una lacrima sul viso grande successo per Bobby Solo, l’autore milanese entra negli appartamenti degli italiani conquistandoli hit dopo hit.

Il mio mestiere è vivere la vita” ed è con questa frase che Mogol spiega come la scrittura delle canzoni ha occupato solo una piccola parte della propria vita; un uomo passionale ed impegnato socialmente, dedito alla famiglia ed allo sport, specialmente il calcio e l’equitazione.

Cose semplici: una vita fatta di emozioni, pensieri e soprattutto parole. Mogol non ha visto le sue parole dissolversi nel vento, anzi, nel 2008 è stato istituito un Premio Mogol dalla Regione Valle d’Aosta, intitolato al paroliere per ricordare la dedizione con la quale l’autore ha fatto del suo mestiere molto di più. Rievocare emozioni o ricordi, anche dove l’acqua è più blu, viene premiato da una giuria presieduta dall’omonimo autore: ad oggi l’ambito premio è stato assegnato solo quattro volte, dal 2008 al 2011. Tra i vincitori ricordiato poeti contemporanei come Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti con Fango nel 2008.

Con Mogol mercoledì dialogheranno Stefano Bronzini, Maria Grazia Porcelli  e Benedetta De Falco.