Malore per Camplone. In osservazione al Policlinico



0
Camplone

Al termine dell’allenamento odierno, il tecnico del Bari Andrea Camplone ha avvertito un malore ed è stato trasportato d’urgenza al Policlinico. A rischio per la partita di venerdì contro il Latina

Mattinata di ansia e paura in casa Bari: alla fine dell’allenamento odierno regolarmente diretto, l’allenatore del Bari Andrea Camplone ha avvertito un malore, ed è stato trasportato d’urgenza presso le strutture del Policlinico di Bari, dove è sotto l’osservazione dei medici.

La notizia è stata lanciata dall’edizione delle 14:30 del TB Sport ed è rimbalzata anche sui portali nazionali: le condizioni del tecnico biancorosso non sembrerebbero essere gravi, ma per precauzione resterà sotto osservazione dei medici del Policlinico di Bari ancora per le prossime ore, per accertare le cause del malore. Non è, dunque, scontata la sua presenza in panchina per il match che venerdì prossimo allo stadio San Nicola inaugurerà la ventisettesima giornata del Campionato di Serie B tra il suo Bari e il Latina.

Da quanto trapela dalle prime indiscrezioni, la causa del malore sembra esser stata un forte ed improvviso dolore toracico: Camplone soffre di cuore e pare che stamattina abbia dimenticato di assumere alcune pillole giornaliere, farmaci che prende ormai da qualche anno, da quando gli sono stati applicati degli Stent cardiaci.

Non si tratta del primo episodio: Camplone ebbe un malore analogo nel 2006, quando sedeva sulla panchina della Virtus Lanciano, in Serie C1. Anche allora fu trasportato d’urgenza all’ospedale di Pescara, dove i medici gli prescrissero dieci giorni di assoluto riposo. Potrebbe, dunque, ripresentarsi la stessa situazione di allora, col tecnico biancorosso costretto al riposo forzato in un periodo in cui la squadra sul campo necessita maggiormente della sua guida tecnica. Il Bari, come detto, affronterà venerdì il Latina, prima di andare a Lanciano per poi ospitare la Ternana: tre partite sulla carta non proibitive per i biancorossi, che dovranno provare a trarre il massimo da questo trittico di gare per rinsaldare la propria posizione nella griglia dei playoff. Sperando di poter contare sul proprio allenatore, ristabilito al cento per cento, in panchina.

Leggi anche