Ipogeo villa Giustiniani, visite gratuite nel periodo natalizio

0
ipogeo

Torna l’iniziativa “Natale negli Ipogei”: il 24 e 31 dicembre e il 6 gennaio il Comune apre alle visite gratuite l’ipogeo di villa Giustiniani

Torna anche quest’anno “Natale negli Ipogei” – edizione 2016, l’iniziativa culturale promossa dall’amministrazione comunale che offre a cittadini e turisti la possibilità di visitare luoghi sconosciuti e molto suggestivi della città di Bari come gli ipogei. Per l’edizione 2016 sarà aperto al pubblico l’ipogeo di Villa Giustiniani, sito recentemente entrato a far parte del patrimonio pubblico del Comune di Bari.

Le viste all’ipogeo, che si svolgeranno gratuitamente il 24 e 31 dicembre e il 6 gennaio sono promosse dal consigliere del sindaco per le politiche di valorizzazione degli insediamenti rupestri e degli ipogei Sergio Chiaffarata in collaborazione con l’associazione del Centro Studi Normanno-Svevi di Bari, ADIRT Bari, Archeoclub I Rizzi, birrificio Bilabì, la compagnia d’arme Stratos, l’associazione La Farandula e con CAI e il gruppo speleologico Vespertilio di Bari.

Nel programma delle visite all’ipogeo di Villa Giustiniani, oltre alle visite didattiche guidate, anche laboratori storici, mostre, mercatini e spettacoli di giocoleria. All’interno dell’ipogeo, in cui sarà sempre presente un esperto che risponderà alle curiosità e alle richieste dei visitatori, sarà possibile visitare anche un presepe realizzato dall’associazione culturale SpaccaBari e una mostra di speleologia con pannelli espositivi.

L’idea guida del progetto “Natale negli Ipogei 2016” – commenta Sergio Chiaffarataè quella di integrare le attività socio-culturali delle feste natalizie con il patrimonio storico-artistico presente sul territorio di Bari e si colloca nella prospettiva di pensare globalmente e agire nel locale. L’amministrazione comunale, con la collaborazione di diverse associazioni locali, ha quindi voluto aprire al pubblico l’ipogeo di Villa Giustiniani, offrendo la possibilità di usufruire di varie iniziative per approfondire la conoscenza dell’habitat rupestre di Bari, della attività speleologica barese, della lunga vicenda legata al recupero dell’importante ipogeo di Villa Giustiniani”.

Il programma dettagliato delle visite

–         sabato 24 dicembre, dalle ore 10 alle 16, visite didattiche (all’interno mostra di speleologia organizzata da CAI-Vespertilio); mercatino e laboratorio storico con compagnia d’arme Stratos – concerto a pranzo presso il birrificio Bilabì

–         sabato 31 dicembre, dalle ore 10 alle 13, visite didattiche (all’interno mostra di speleologia organizzata da CAI-Vespertilio); spettacolo di giocoleria a cura di La Farandula

–         venerdì 6 gennaio, dalle ore 10 alle 13, visite didattiche (all’interno mostra di speleologia organizzata da CAI-Vespertilio) e mostra fotografica sull’habitat rupestre in Cappadocia.

Per informazioni, contattare Sergio Chiaffarata al numero telefonico 392 1219157 o attraverso una mail all’indirizzosergio.chiaffarata@fastwebnet.it