Giornata della memoria, a Bari e provincia in scena il recital “Questo è stato…”



0
memoria

L’associazione culturale e compagnia teatrale Tavole Magiche presenta lo spettacolo dedicato alla memoria della Shoah e delle persecuzioni naziste. Il calendario delle rappresentazioni

Si avvicina il 27 gennaio, data universalente indicata come quella dedicata alla memoria dei fatti avvenuti durante la Seconda Guerra Mondiale, e in particolare agli orrori perpetrati dal partito NazionalSocialista tedesco ai danni della popolazione ebraica e di altre minoranze, sterminate in tutta Europa.

memoriaPer tenere viva la memoria su questa pagina atroce della storia mondiale, in modo che il ricordo della distruzione causata dall’odio, dall’intolleranza e dalle persecuzioni funga sempre da valido monito, l’associazione culturale e compagnia teatrale barese Tavole Magiche realizza il recital “Questo è stato…” incentrato sulle tematiche della Shoah e più in generale sulle persecuzioni naziste.

Il recital, che prende il nome da una celebre frase di Primo Levi, si articola in un percorso poetico, teatrale e musicale che ha come filo conduttore la salvaguardia della memoria di tutti coloro che rimasero prigionieri nei lager nazisti, fino a trovare lì la morte. Dagli ebrei agli zingari, dagli omosessuali ai testimoni di Geova ai disabili; lo spettacolo si propone come un lungo viaggio nella memoria di coloro che hanno conosciuto l’orrore dei campi di sterminio, con uno sguardo particolare alla tragedia dei bambini e dei ragazzi nei lager.

Il programma si propone di affrontare le tematiche legate alla memoria attraverso la lettura scenica di brani teatrali e di poesie  di vari autori quali William Shakespeare, Peter Weiss, Isaac Katzenelsen, Joyce Lussu, Anna Frank, Paola Schopf, Nelly Sachs, Primo Levi e altri.

Il Programma

L’iniziativa prevede un “tour” fra il 26 ed il 31 gennaio in diversi comuni con il seguente programma:

  • 26 gennaio ore 18,00 nel Castello di Sannicandro
  • 27 gennaio ore 18,30 a Bari nel Museo Civico
  • 29 gennaio ore 18,30 a Modugno nella Chiesa del Purgatorio
  • 30 gennaio ore 18,30 ad Adelfia nell’Auditorium della Biblioteca comunale
  • 31 gennaio ore 18,30 a Bitetto nella Sala consiliare del Comune.

Tutte le iniziative verranno realizzate in collaborazione con le amministrazioni comunali e  le associazioni culturali locali.

Gli Interpreti

Voci recitanti: Franco Minervini, Elena Cascella, Marco Cusani, Roberto Ranieri

Al violino: Grazia Castagna

Selezione testi e regia: Franco Minervini

Info: 3396976295

Leggi anche