G7, a Bari dall’11 al 13 maggio 2017. Decaro: “vetrina importante”

0
g7

Annunciate le date del G7 Finanza 2017 che si terrà a Bari. La soddisfazione di Decaro: “siamo orgogliosi di questa occasione

Bari città designata per ospitare il G7 Finanza 2017, il vertice tra i più influenti paesi industrializzati del mondo. L’annuncio è stato fatto questa mattina dal ministro di Economia e Finanza Pier Carlo Padoan su Twitter, mentre è il Comune di Bari a svelare le date. Il G7, il vertice tra i ministri dell’economia delle sette nazioni si svolgerà dall’11 al 13 maggio 2017.

Molto soddisfatto, ovviamente, il sindaco Decaro, che dichiara: “Bari è orgogliosa di essere stata scelta come location del G7 del 2017. La città sarà pronta ad ospitare questo grande evento che farà di Bari un palcoscenico internazionale”.

Un percorso lungo quello che ha portato gli emissari del dicastero delle Finanze a scegliere Bari quale sede per il prossimo G7. Decaro svela qualche curioso retroscena del lavoro sottotraccia svolto dai delegati del MEF in collaborazione col Comune di Bari:In queste settimane abbiamo lavorato silenziosamente, accompagnando i delegati e la struttura del MEF in giro per la città, in una serie di sopralluoghi, che hanno evidentemente sortito un esito positivo. Abbiamo mostrato loro gli aspetti e i luoghi più belli di Bari, dal lungomare, alla muraglia, la città vecchia e i beni culturali come il castello normanno svevo, il palazzo della Città metropolitana dove potranno svolgersi alcuni degli incontri istituzionali.”

Dimostreremo di essere all’altezza della scelta del Ministero e di essere una città pronta ad ospitare grandi eventi come questo – promette il sinfaco.  L’appuntamento del G7 per noi sarà una vetrina molto importante che ci permetterà di far conoscere i nostri territori a tutto il mondo. Siamo orgogliosi di questa occasione, della nostra città, delle infrastrutture e del sistema ricettivo che abbiamo offerto loro e che li ha convinti a scegliere Bari . Per quei giorni si attendono oltre 300 persone provenienti da tutto il mondo, a cui noi speriamo di poter mostrare i paesaggi e i patrimoni storici e artistici non solo della città di Bari ma anche dei comuni della Città metropolitana e magari tracciare un percorso fino alla vicina Matera”.