Fingerbooks, al via la stagione autunnale 2016

0

La rassegna di eventi Fingerbooks – aperitivi con l’autore prevede quattro nomi di autori. Venerdì 16 settembre apre le danze l’autrice Gabriella Genisi con le vicende della Commissaria Lolita Lobosco

La stagione autunnale 2016 della rassegna di eventi “FingerBooks – aperitivi con l’autore” si apre con quattro nomi di autori Gabriella Genisi, Onofrio Pagone, Daniela Farnese, Enrica Simonetti. Quattro i mesi di programmazione, i libri da presentare, gli autori da conoscere, i generi letterari e soprattutto le storie di donne.

Nelle serate a Torre Belvedere di Rutigliano si passerà a toccare il noir, il romanzo sociale, quello umoristico per arrivare al saggio d’inchiesta. I titoli, tutti ultime uscite, sono “Mare nero” per la Genisi (Sonzogno), “Io non ho sbagliato” di Pagone (Girardi), “Donnissima” della Farnese (Rizzoli) e “Morire come schiavi” dalla penna della Simonetti (Imprimatur).

 La stagione sarà inaugurata venerdì 16 settembre con le recenti vicende della Commissaria Lolita Lobosco, l’ormai celebre personaggio nell’ universo del poliziesco italiano al pari del collega Montalbano. Ad affiancare la Genisi per la presentazione dell’avvincente opera “Mare nero” ci sarà Carmela Montrone, Medico Capo della Polizia di Stato, modererà la giornalista Antonella Rondinone, mentre a fare gli onori di casa penserà Paola Borracci, responsabile del Presidio del libro di Rutigliano.

L’appuntamento è fissato per le ore 19.00, l’ingresso è libero sino ad esaurimento posti. Il format della rassegna prevede un aperitivo offerto da Torre Belvedere, l’incontro con l’autore e al termine, per chi non dovesse essere ancora sazio tra cultura e tradizioni, sarà possibile, previa  prenotazione, fermarsi a cena per gustare i menù gourmet della casa (Contrada Belvedere 2, Rutigliano; info e prenotazioni 347.5059535).

“FingerBooks, aperitivi con l’autore” è ideata da Paola Borracci con il supporto di  Fabrizio Stagnani e si  fregia  di un logo di eccellenza creato ad hoc dal vignettista Nico Pillinini.

Torre Belvedere – caffè artistico letterario, museo etnografico, b&b e ristorante per eventi – dal 2002 è luogo di incontri, riflessioni e degustazioni. Dal gennaio 2011 è la sede ufficiale della locale sezione dell’Associazione Nazionale “Presidi del Libro”.