Decaro a Bari Vecchia per pulire le strade con i “Custodi della Bellezza”: “se trattiamo le strade come un bidone vivremo in un bidone”

0
bari vecchia

Ieri pomeriggio il sindaco Decaro ha vestito pettorina e guanti per collaborare con i volontari a ripulire le strade di Bari Vecchia: “attività che racconta l’amore per la città“. Il video

Fratino verde e guanti bianchi da operatore ecologico: il sindaco di Bari Antonio Decaro ha smesso per un pomeriggio la fascia tricolore per scendere per le strade di Bari Vecchia al fianco dei volontari dell’associazione “Custodi della Bellezza” per dare una bella ripulita ai vicoli del borgo antico maggiormente colpiti dall’inciviltà e dalla sporcizia.

Un’attività costantemente svolta dall’associazione capitanata da Michele Fanelli, storico “guardiano” della baresità e tutore delle bellezze custodite nella città vecchia, a cui per un pomeriggio si è unito anche il primo cittadino per un’azione di sensibilizzazione ai temi ambientali e di custodia del patrimonio storico-artistico barese. “Ieri pomeriggio sono stato in giro per Bari Vecchia con i “Custodi della bellezza” – scrive Decaro sulla sua pagina Facebook. Un gruppo di cittadini che spontaneamente ha deciso di dedicare un po’ di tempo alla cura del quartiere in cui vivono. Un’attività che racconta tanto amore per questa bellissima città“.

Nella lunga passeggiata per le vie di Bari Vecchia, il sindaco e gli zelanti volontari hanno potuto “apprezzare” lo stato di degrado in cui versa uno dei luoghi più suggestivi della città. “In questo giro abbiamo trovato rifiuti a terra, sacchetti buttati per strada e tanto percolato puzzolente dei bustoni di immodizia trascinati sulle chianche bianche” continua Decaro, che salta di palo in frasca passando da un’autocritica “light” alla tirata d’orecchie ai suoi concittadini “sporcaccioni”.

Sicuramente ci sono punti in cui bisogna passare a pulire più spesso e meglio e ci impegneremo a fare in modo che questo accada. Ma per quanto si possano aumentare i servizi di pulizia, che a Bari vecchia sono quotidiani, se noi continuiamo a trattare queste strade come un grande bidone dell’immondizia, vivremo in quel bidone” puntualizza il numero uno di Palazzo di Città.

Ringrazio i “Custodi della Bellezza”, i tanti cittadini di Bari vecchia che ogni mattina lavano le stradine del centro storico come se fossero un pezzo della loro casa e tutti i baresi che si impegnano e rispettano la città” conclude Decaro nel suo report di un pomeriggio-spot al fianco di una delle più meritevoli realtà associative della città.

CON I CUSTODI DELLA BELLEZZA.Ieri pomeriggio sono stato in giro per Bari Vecchia con i "Custodi della bellezza". Un gruppo di cittadini che spontaneamente ha deciso di dedicare un po' di tempo alla cura del quartiere in cui vivono.Un'attività che racconta tanto amore per questa bellissima città.In questo giro abbiamo trovato rifiuti a terra, sacchetti buttati per strada e tanto percolato puzzolente dei bustoni di immodizia trascinati sulle chianche bianche.Sicuramente ci sono punti in cui bisogna passare a pulire più spesso e meglio e ci impegneremo a fare in modo che questo accada.Ma per quanto si possano aumentare i servizi di pulizia, che a Bari vecchia sono quotidiani, se noi continuiamo a trattare queste strade come un grande bidone dell'immondizia, vivremo in quel bidone. Ringrazio i custodi della bellezza, i tanti cittadini di Bari vecchia che ogni mattina lavano le stradine del centro storico come se fossero un pezzo della loro casa e tutti i baresi che si impegnano e rispettano la città.

Pubblicato da Antonio Decaro su Mercoledì 28 giugno 2017