Consapevolezza sull’autismo, Bari si illumina di blu



0
consapevolezza sull'autismo bari 2 aprile

In segno di adesione all’iniziativa per la consapevolezza sull’autismo, la città di Bari illumina i propri monumenti di blu, colore simbolo della malattia

Anche la città di Bari decide di aderire alla Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’autismo, l’iniziativa proclamata con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sulle tematiche dell’autismo, disturbo pervasivo dello sviluppo che colpisce circa 300-500mila persone solo in Italia. L’iniziativa è stata proclamata per la prima volta nove anni fa dall’UNGA (Assemblea generale delle Nazioni Unite), ed è promossa dall’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e dalla FAI (Fondazione Italiana per l’Autismo onlus).

consapevolezza sulla'utismo bari 2 aprileCome segno di adesione quindi oggi, 2 aprile, data in cui è stata collocata l’iniziativa di sensibilizzazione, i monumenti della città saranno illuminati dal colore simbolo della malattia, ovvero il  colore blu: blu come desiderio di conoscenza e sicurezza, blu come rispetto, blu come tranquillità, blu come normalità.

I momumenti che quest’oggi verranno illuminati sono: Palazzo dell’Aquedotto pugliese in Via Cognetti, Colonna Infame in Piazza Mercantile, e la Torre dell’orologio del palazzo della Città Metropolitana sul lungomare.

consapevolezza sull'autismo bari 2 aprileCiò è un grande simbolo di solidarietà, da parte dei cittadini e di tutta la città, nei confronti dei soggetti malatti e delle loro rispettive famiglie, un simbolo di rispetto e di non abbandono. Ma ovviamente qualche pennellata di colore non basta: oltre alla apparente sensibilità c’è soprattutto bisogno di un vero e proprio cambiamento, un miglioramento nei servizi e nelle cure dedicate ai bambini e ragazzi diversamente abili in generale, e ai loro tutori, in modo tale da creare una vera e propria consapevolezza sull’autismo e rendere il colore blu anche simbolo di salute e uguaglianza;  obiettivi che la città di Bari sta pian piano raggiungendo.

Leggi anche