Como – Bari: biancorossi in emergenza. Le probabili

0
Fra

Como – Bari: nei Galletti si ferma anche Porcari per un risentimento muscolare. Centrocampo quasi obbligato con Romizi favorito su Di Noia. Resta il ballottaggio a tre Di Cesare- Contini-Rada in difesa

Momento delicato della stagione in casa Bari. La trasferta di oggi pomeriggio al Giuseppe Sinigaglia di Como rappresenta una ghiotta occasione per agguantare la quarta vittoria consecutiva e rendere ancor più succulenta una classifica già molto interessante.

In casa del Como ultimo in classifica, il Bari dovrà innanzitutto rispondere all’allungo del Crotone, impostosi 0-1 in casa dello Spezia ieri sera, e poi continuare nel percorso di crescita intrapresero da un mese a questa parte.

QUI BARI- Si ferma anche Porcari Momento particolarmente sfortunato per il Bari. Nicola si ritrova con un’infermeria sovraffollata e con qualche squalifica di troppo. Il reparto che più ha risentito degli infortuni è il centrocampo. Alla squalifica di Gentsoglou, poco prima della partenza per Como si è aggiunta qualche noia muscolare di troppo per Porcari, che come Defendi, Del Grosso e Donkor è rimasto fuori dalla lista dei convocati. Quindi centrocampo quasi obbligato: l’unico ballottaggio vede favorito Romizi su Di Noia per completare il reparto con Donati e Valiani. In difesa, solito ballottaggio a tre tra Di Cesare, Contini e Rada per due maglie, con la coppia mancina ancora favorita. Sugli esterni si va verso la conferma obbligata di Sabelli e Gemiti. In attacco iper-confermato il tridente dei sogni Rosina-Maniero-De Luca.

Probabile XI (4-3-3): Guarna; Sabelli, Contini, Rada, Gemiti; Romizi, Donati, Valiani; Rosina, Maniero, De Luca. All. Nicola.

QUI COMO – A caccia di riscatto Non sono tempi facili in casa lariana. Il Como, con una sola vittoria in campionato, è il fanalino di coda della Serie B. Nemmeno l’arrivo di Gianluca Festa in panchina a sostituire il tecnico della promozione Sabatini ha dato ai biancazzurri la scossa sperata. Dunque la partita contro il Bari diventa un crocevia importantissimo nella stagione del Como, per capire se la salvezza potrà essere impresa fattibile oppure se il distacco con le altre è già troppo proibitivo. Festa si affiderà ai suoi uomini migliori per dar l’assalto al fortino del Bari: a guidare le offensive del Como ci sarà l’ex di turno Giulio Ebagua, accompagnato da Simone Ganz, figlio del più celebre Maurizio. In difesa, spicca il nome dell’ex Roma Cassetti,  e del portiere Simone Scuffet, promessa ancora inespressa della grande scuola dei portieri italiani.

Probabile XI (4-3-3): Scuffet; Ambrosini, Giosa, Cassetti, Pol Garcia Tena; Minotti, Benedicic, Bessa; Bentivegna, Ganz, Ebagua. All. Festa.