Centro di accoglienza in Fiera, servizio prorogato al 20 gennaio

0
Bisogni

Decaro firma la proroga dei servizi straordinari di accoglienza in Fiera e del trasporto Amtab per le persone svantaggiate. Accensione straordinaria anche dei riscaldamenti nelle scuole

L’emergenza neve è ormai alle spalle, ma nel territorio metropolitano di Bari, nonché nel capoluogo, le temperature sono ancora molto basse, e gli agenti atmosferici continuano a far sentire la loro presenza sotto forma di pioggia, che sembra dover andare avanti per tutta la settimana. Ecco, allora, che i servizi di accoglienza straordinaria predisposti dal Comune durante i giorni più freddi dell’anno ancora non hanno cessato di avere la loro utilità.

Il sindaco di Bari Antonio Decaro, dunque, ha firmato ieri l’ordinanza con la quale sono prorogati fino a venerdì prossimo, 20 gennaio, l’apertura dello spazio di accoglienza allestito presso il padiglione del Comune nella Fiera del Levante, con 38 posti letto disponibili, e il servizio di trasporto svolto dalla navetta Amtab che alle 21.30 collega piazza Moro alla Fiera per offrire accoglienza alle persone senza fissa dimora.

Nell’ambito della stessa ordinanza, inoltre, il sindaco dispone la proroga dell’accensione degli impianti di riscaldamento per 10 ore consecutive al giorno nelle scuole cittadine di ogni ordine e grado e la possibilità, per i privati, di tenere accesi i termosifoni per 15 ore al giorno.

Da ieri, invece, i centri di accoglienza notturna attivi sul territorio cittadino (Andromeda, campo CRI, Don Vito Diana), rimasti aperti durante il giorno in via straordinaria durante l’emergenza neve, hanno ripreso ad osservare gli orari previsti dal regolamento regionale.