Home » Attualità » Via Sparano, installate le prime panchine. Galasso: “cantieri sottoservizi completati entro maggio”
via sparano

Via Sparano, installate le prime panchine. Galasso: “cantieri sottoservizi completati entro maggio”

Con il sopralluogo del sindaco e dell’assessore ai Lavori pubblici è iniziata l’installazione delle nuove panchine nel primo isolato di via Sparano: “qui il salotto della musica

Via Sparano si appresta ad accogliere cittadini e visitatori con la sua nuova faccia. Il sopralluogo del sindaco Antonio Decaro e dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, infatti, ha dato il via ieri pomeriggio all’installazione delle nuove panchine lungo il primo isolato di via Sparano, scandendo così il tempo verso la fine delle operazioni di restyling che hanno interessato la via dello shopping barese.

A operazioni ultimate, saranno in totale sette le panchine installate nel primo isolato, che va da piazza Moro a piazza Umberto. Qui, come prevede il progetto, è prevista la nascita del salotto della musica: la pavimentazione che sorgerà, infatti, intende evocare la tastiera di un pianoforte, in cui le nuove sedute rappresenteranno i tasti neri delle note alterate.

Il montaggio delle panchine – spiega l’assessore Galasso – è una delle ultime operazioni previste nel cronoprogramma degli interventi di restyling del primo isolato, in cui sorgerà uno dei 6 salotti, quello della musica, su cui prevediamo di rimuovere tutte le recinzioni di cantiere presenti per le festività pasquali. Sono infatti terminati i lavori sull’area pedonale relativi alla pavimentazione, con i correttivi eseguiti per ridurre sensibilmente le pendenze laterali,  e l’installazione dei pali della  pubblica illuminazione che verrà completata con il montaggio dei nuovi corpi illuminanti a led prevista nella prossima settimana. Solo a seguito dell’entrata  in funzione della nuova illuminazione, sarà possibile rimuovere i pali dell’illuminazione provvisoria attualmente funzionanti“.

È importante ricordare – prosegue Galasso – che il primo isolato è molto più esteso degli altri e che il maggior tempo occorso è servito per risolvere alcuni problemi correlati alla presenza dei sottoservizi, alle solette delle  intercapedini rivelatesi in condizioni peggiori rispetto alle previsioni, alla risoluzione delle problematiche riscontrate sulle pendenze e più in generale, per organizzare il cantiere al meglio in base agli spazi disponibili e alla specificità dei luoghi che obbliga l’esecuzione dei lavori in presenza di traffico pedonale, in un area centralissima della città e nel rispetto massimo delle tante attività commerciali“.

Nel contempo – conclude l’assessore – proseguono i lavori dell’impresa De Marco anche sul secondo isolato, quello tra corso Vittorio Emanuele e via Piccinni, iniziato in anticipo rispetto alla fine del primo isolato proprio per recuperare i tempi maggiori impiegati, come pure i cantieri degli enti gestori dei sottoservizi Aqp, Enel ed Amgas sugli altri isolati, questi ultimi tutti previsti in completamento entro la fine di maggio“.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Riccardo Resta

Riccardo Resta
Laureato in scienze filosofiche presso l'Università degli Studi di Bari. Ho collaborato per quattro anni con il blog sportivo palogoal.it, per cui ho scritto più di mille articoli ed ho curato le rubriche sul calcio estero, sul tennis e sul Bari calcio. Capo redattore della testata bari.zon.it e collaboratore della testata di critica musicale distorsioni.net. Amo gli sport, la musica e tutto ciò che è brit.

Check Also

abusi

Santo Spirito, abusi sessuali su una 12enne. In manette due giovanissimi componenti della baby gang

I Carabinieri hanno eseguito la misura di custodia cautelare nei confronti di due 17enni, accusati …