Home » Prima Pagina » Un milione di Euro per riqualificare il campo Mirko Variato di Japigia
campo

Un milione di Euro per riqualificare il campo Mirko Variato di Japigia

Lo ha annunciato stamattina il commissario straordinario del Credito Sportivo Paolo D’Alessio insieme al sindaco Decaro. Petruzzelli: “un campo per tante squadre sportive

Un milione di Euro per dare nuova vita al campo sportivo Mirko Variato di Japigia. Questo l’annuncio stamattina a Roma del commissario straordinario del Credito Sportivo Paolo D’Alessio, che ha presentato insieme al sindaco di Bari Antonio Decaro i risultati del bando che ha finanziato mutui a tasso zero per 100 milioni di euro, utili alla riqualificazione di circa 300 impianti sportivi in tutta Italia.

Nel numero è compreso, infatti, anche il campo sportivo Mirko Variato, in via Giustina Rocca a Japigia, che occupa una superficie di circa 17.000 metri quadri. All’interno dell’impianto vi sono diverse struture sportive, tra cui un campo da calcio, dotato di omologazione per la disputa di competizioni fino alla prima categoria nazionale dilettanti, un campo di pallavolo, uno da tennis e 2 campi di bocce per la pratica amatoriale.

In più, la struttura consta di 2 spogliatoi per gli atleti, 2 spogliatoi per istruttori e giudici di gara, servizi igienici e un alloggio per il custode. I maggiori interventi che andranno ad essere realizzati con il finanziamento da un milione riguarderanno la costruzione di spalti per il pubblico (di cui al momento l’impianto è sprovvisto), e la manutenzione delle superfici di gara, gravemente deteriorare dall’usura del tempo.

Con questi interventi mirati, infatti, il campo Mirko Variato verrà omologato agli standard della la categoria “eccellenza” e potenzialmente anche della Serie D, che richiede la realizzazione di due spogliatoi distinti per squadre e arbitri nel rispetto degli standard richiesti dalla FIGC, la predisposizione di nuovi spazi per il pubblico, la rimozione dell’impianto di illuminazione esistente e la sostituzione dello stesso con torri-faro posizionate ai quattro angoli del campo, l’adeguamento alla normativa vigente in merito alla recinzione del campo e alle uscite di sicurezza per il pubblico e la realizzazione della biglietteria, dei bagni e di altri servizi di supporto all’area spettatori.

Questa è una buona notizia per gli amanti dello sport baresi – commenta l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli. Il nuovo impianto sportivo infatti darà la possibilità a tante squadre di calcio cittadine di avere a disposizione un campo da gioco omologato secondo gli ultimi standard, oltre a rappresentare un’opportunità per le tante scuole cittadine che potranno utilizzarlo per la pratica delle discipline sportive durante le ore scolastiche. Intanto il Municipio sta già lavorando alle procedure di gara al fine di individuare un soggetto gestore dell’impianto. È nostra intenzione continuare a collaborare con il Credito Sportivo e, infatti, stiamo già lavorando ad altre progettazioni da candidare al prossimo bando. Tra queste ci piacerebbe candidare la realizzazione di playground e spazi sportivi attrezzati pubblici nei parchi e nei luoghi informali della nostra città, mettendo un altro tassello nella realizzazione di una palestra diffusa a cielo aperto”.

Su questo fronte, infatti, il Comune ha già avviato un’attività di finanziamento per le attività all’aperto in scadenza il prossimo 20 marzo.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Riccardo Resta

Riccardo Resta
Laureato in scienze filosofiche presso l'Università degli Studi di Bari. Ho collaborato per quattro anni con il blog sportivo palogoal.it, per cui ho scritto più di mille articoli ed ho curato le rubriche sul calcio estero, sul tennis e sul Bari calcio. Capo redattore della testata bari.zon.it e collaboratore della testata di critica musicale distorsioni.net. Amo gli sport, la musica e tutto ciò che è brit.

Check Also

abusi

Santo Spirito, abusi sessuali su una 12enne. In manette due giovanissimi componenti della baby gang

I Carabinieri hanno eseguito la misura di custodia cautelare nei confronti di due 17enni, accusati …