Home » Politica » Sport Misssione Comune, presentato il progetto per il credito sportivo. Decaro: “finanziabili anche playground all’aperto e ciclabili”
sport

Sport Misssione Comune, presentato il progetto per il credito sportivo. Decaro: “finanziabili anche playground all’aperto e ciclabili”

Stamattina il sindaco Decaro e il commissario straordinario del Credito Sportivo Paolo D’Alessio hanno il bando “Sport Missione Comune”: “strumento per offrire ai cittadini impianti sportivi nuovi

Questa mattina, nella sala giunta di Palazzo di Città, il sindaco Antonio Decaro e il commissario straordinario del Credito Sportivo Paolo D’Alessio hanno presentato Sport Missione Comune, il bando 2017 finanziato dall’istituto del Credito sportivo che mira a riqualificare gli impianti sportivi in collaborazione con i Comuni.

A supporto dell’iniziativa, il sindaco Decaro, in qualità di presidente nazionale dell’ANCI, ha siglato un protocollo con il commissario, che ripercorre l’iniziativa già sperimentata lo scorso anno e che ha consentito la realizzazione di più di 301 progetti in 19 regioni.

Quest’anno la dotazione raddoppia, con un investimento di 200 milioni di euro divisi in due plafond. Il primo, pari a 100 milioni, sarà offerto con mutui a tasso zero per consentire, entro la fine del 2017, la definitiva realizzazione di progetti già in fase avanzata per un massimo di 2 milioni concessi per ciascuna operazione. Il secondo, per altri 100 milioni, verrà erogato agli enti locali, e anche a privati, nell’ambito di operazioni di partenariato pubblico-privato a tasso agevolato (a titolo di esempio, per i Comuni l’1% per un mutuo a tasso variabile della durata di 15 anni), per coprire le spese eccedenti i 2 milioni a tasso zero del plafond A.

Questo bando mette a disposizione dei fondi per costruire, ristrutturare, potenziare, modernizzare strutture sportive comunali: campetti di calcio, campi da tennis, di pallacanestro, palestre, piscine, ippodromi, bocciodromi, piste di pattinaggio, piste ciclabili e palestre scolastiche.

Siamo molto orgogliosi di presentare, qui a Bari, uno strumento finanziario utile ai Comuni per offrire ai cittadini impianti sportivi nuovi, a norma e che siano aperti allo sport per tutti – dichiara il sindaco Decaro. La nostra idea è quella di utilizzare e promuovere lo sport come antidoto alla violenza, all’ozio, alla marginalità sociale e alla devianza, e per questo abbiamo chiesto che il bando finanziasse non solo strutture ma anche playground all’aperto, che possano servire ai Comuni per creare spazi di inclusione e socializzazione nei quartieri periferici. Il Comune di Bari, infatti, candiderà al nuovo bando 2017 la progettazione di playground diffusi nei quartieri per cui non abbiamo ottenuto i fondi del bando periferie del Governo, che prevede la riqualificazione di alcuni spazi aperti tra cui aree attrezzate per lo sport. Un altro elemento importante di questo bando è l’attenzione riservata ai piccoli Comuni con il 50% dei fondi destinati proprio a queste aree che spesso non hanno la possibilità di utilizzare fondi propri per riqualificare o costruire impianti sportivi, a partire da quelli scolastici. Già domani da Cagliari – conclude Decaro -, attraverso la collaborazione dei Comuni e delle Anci regionali, partiranno diverse iniziative su tutto il territorio nazionale: sarà presentata la misura complessiva ed offerta ai Comuni tutta la consulenza necessaria per la presentazione di progetti”.

Alla conferenza stampa è intervenuto anche Roberto Pella, delegato Anci alle Politiche giovanili e allo Sport e sindaco di Valdengo, che ha ringraziato l’istituto del Credito Sportivo, per aver rinnovato la collaborazione con l’Associazione Nazionale dei Comuni, e il sindaco Decaro, per l’attenzione mostrata alle piccole amministrazioni comunali: “Non è mai scontato riservare attenzione e fondi ai piccoli Comuni, che rappresentano una parte importante del territorio nazionale. Ringrazio il presidente Decaro che ha sempre mostrato grande sensibilità nei confronti di queste realtà del Paese, dimostrando grande conoscenza del territorio e dell’importanza di sostenere non solo i sindaci ma anche i cittadini di questi territori. In questa direzione è apprezzabile lo sforzo dell’istituto di voler inserire il finanziamento dei playground e delle piste ciclabili che ,se per le grandi città sono ormai infrastrutture consolidate e acquisite, per i piccoli Comuni sono una vera e propria conquista”.

Il presidente D’Alessio ha concentrato invece il suo intervento sulla presentazione dei risultati del bando 2016 e sui nuovi asset dei finanziamenti per il 2017: “L’Istituto per il Credito Sportivo, visto il grande successo delle precedenti iniziative, attraverso Sport Missione Comune 2017, vuole ulteriormente sostenere i comuni italiani nell’ammodernamento dell’impiantistica sportiva di base, con particolare riguardo anche alle piste ciclabili e ai playground”.

Infine, vengono anche semplificate le procedure per la presentazione delle domande.

Dal 6 settembre al 28 ottobre 2017 bisognerà utilizzare l’indirizzo pec icsanci2017@legalmail.it.

Entro 20 giorni dal 28 ottobre, l’esito delle domande sarà pubblicato sui siti web www.anci.it e www.creditosportivo.it.

 


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Redazione ZON

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Check Also

Pug, presentazione del report conclusivo

L’assessora Carla Tedesco ha spiegato l’intento del percorso partecipativo del PUG, in particolare quello di uscire dall’idea …