Home » Attualità » Palese e Santo Spirito, in corso di risoluzione le criticità di illuminazione pubblica e viabilità. In arrivo semafori e lampioni
santo spirito

Palese e Santo Spirito, in corso di risoluzione le criticità di illuminazione pubblica e viabilità. In arrivo semafori e lampioni

Stamattina il sopralluogo di Brandi e Galasso a Palese e Santo Spirito: in arrivo un semaforo in via Mitolo, un marciapiede in via Dalmazia e nuove lampade in corso Umberto. “Migliorare la sicurezza stradale priorità dell’amministrazione

Santo Spirito e Palese non saranno più una giungla urbana, luoghi in cui per strada vige l’anarichia favorita da una viabilità obsoleta e pericolosa. Con pochi, semplici, accorgimenti l’attuale amministrazione sta provvedendo a migliorare la percorrenza, sia in auto che a piedi, in diversi tratti dei due rioni a nord di Bari e ad aumentare il livello di sicurezza percepita dai cittadini con nuovi impianti di pubblica illuminazione.

E’ per questo che stamani proprio nel quartiere di Palese si sono recati il vicesindaco Vincenzo Brandi e l’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Galasso, per verificare con i propri occhi alcune criticità da tempo denunciate dai residenti. La visita è principiata da via Mitolo, all’incrocio con via Nisio, dove una pericolosa intersezione stradale ha negli anni causato numerosi e gravi incidenti, come testimoniano i muretti rotti e i pali della segnaletica verticale inclinati.

Dalla consultazione con i tecnici della ripartizione Viabilità è emerso che per risolvere il pericoloso inconveniente si debba procedere con l’installazione di un impianto semaforico, dal momento che lo spazio esiguo della carreggiata non consente interventi di natura diversa. Per aumentare il livello di sicurezza, le autorità comunali hanno deciso inoltre di spostare di circa 15 metri l’ingresso di un supermercato ubicato proprio all’altezza dell’intersezione stradale onde offrire agli automobilisti un po’ di spazio in più per la manovra, in ossequio alla norma vigente in materia di sicurezza stradale.

Più in là, via Mitolo sarà inserita in un progetto di manutenzione straordinaria stradale in corso per la nuova tranche da 5 milioni di euro, che sarà messa a bando entro entro questa estate e con cui si intende consentire il rifacimento dei marciapiedi esistenti, che allo stato coprono una quindicina di metri sulle due corsie, e la realizzazione ex novo dei marciapiedi fino all’incrocio con via del Quadrifoglio.

Di qui, i due assessori si sono spostati a Santo Spirito per osservare i pericoli in via Dalmazia (strada a senso unico) causati dall’assenza di un marciapiede, e i disagi  provocati dalla mancanza di spazi adibiti alla sosta delle automobili. Un cocktail micidiale che ha causato parecchi incidenti e spiacevoli conseguenze per i pedoni, impossibilitati a camminare per strada in sicurezza.

In questo caso, la strada è stata già inserita nella gara di manutenzione straordinaria aggiudicata e di prossima cantierizzazione: i lavori riguarderanno la realizzazione di un solo marciapiede rialzato fino al plesso scolastico “Aldo Moro” e alla scuola materna “Arcobaleno”. Per quanto riguarda il tratto di via Dalmazia antistante le scuole, sarà a breve predisposto uno specifico progetto di riqualificazione dell’area, che riguarderà anche lo spazio su cui insiste un prefabbricato adibito in passato ad abitazione del custode, obsoleto e di prossima demolizione.

L’ultima tappa dell’ispezione dei due assessori ha riguardato corso Umberto, a Santo Spirito, per verificare di persona le condizioni della pubblica illuminazione. Si tratta, infatti, di un impianto obsoleto che conta ormai diverse lampade non funzionanti che saranno sostituite nei prossimi giorni. Si tratta, però, di una soluzione tampone, perché il rifacimento complessivo dell’impianto è stato già inserito nel piano triennale delle opere pubbliche, ed è stata già bandita la gara di progettazione.

Migliorare la sicurezza stradale e dei pedoni è una delle priorità di questa amministrazione – commenta Giuseppe Galassoche con il piano straordinario di manutenzione stradale da 5 milioni di euro ad anno, conta di risolvere numerose criticità presenti sul territorio. La realizzazione di nuovi marciapiedi, peraltro in prossimità di edifici scolastici o di zone residenziali densamente abitate, sarà di stimolo per indurre una maggiore mobilità pedonale, quindi una maggiore sostenibilità , in due quartieri come Palese e Santo Spirito che continuano a conservare una dimensione urbana propria”.

I sopralluoghi di questa mattina – prosegue Vincenzo Brandi e le soluzioni individuate sono la risposta di questa amministrazione ad una serie di segnalazioni che ci sono pervenute dai residenti della zona di Palese e Santo Spirito, dal presidente Moretti e dal comitato “Il lungomare che vorrei”, mentre l’intervento che attueremo su via Dalmazia risponde alle esigenze manifestateci più volte dalla dirigente scolastica Cucumazzo per la sicurezza dei bambini e dei lavoratori della scuola”.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Riccardo Resta

Riccardo Resta
Laureato in scienze filosofiche presso l'Università degli Studi di Bari. Ho collaborato per quattro anni con il blog sportivo palogoal.it, per cui ho scritto più di mille articoli ed ho curato le rubriche sul calcio estero, sul tennis e sul Bari calcio. Capo redattore della testata bari.zon.it e collaboratore della testata di critica musicale distorsioni.net. Amo gli sport, la musica e tutto ciò che è brit.

Check Also

Velostazione Bari Centrale, rischio chiusura a fine anno

La Velostazione di Bari Centrale, inaugurata nel marzo dello scorso anno, rischia la chiusura. Fondamentale …