Home » Prima Pagina » Running Heart, a Bari arriva la corsa promossa dai medici cardiologi
running heart

Running Heart, a Bari arriva la corsa promossa dai medici cardiologi

Si terrà il 12 febbraio la Running Heart Bari, la corsa per sensibilizzare sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Petruzzelli: “l’amministrazione promuove lo sport in sicurezza

Si è tenuta oggi, nella sala giunta di Palazzo di Città, la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2017 della Running Heart, la manifestazione podistica che si terrà per la prima volta a Bari domenica 12 febbraio a partire dalle ore 10:00.

dhLa “corsa del cuore” è promossa dall’Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri (ANMCO), e realizzata dalle Cardiologie italiane nell’ambito della settima campagna nazionale della Fondazione “Per il tuo cuore – HCF Onlus”, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica. Alla manifestazione parteciperà anche l’associazione Amacuore Bari, da anni impegnata nella divulgazione della cultura della prevenzione di malattie cardiovascolari.

L’assessore allo sport Pietro Petruzzelli e il vicesindaco Vincenzo Brandi hanno partecipato alla conferenza stampa insieme a Rino Piepoli, organizzatore della manifestazione, Massimo Grimaldi, cardiologo, Giacomo Leone, consigliere della Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) e Nicola Marzulli, comandante della Polizia Municipale, che hanno illustrato l’iniziativa e le attività in programma a Bari nella settimana di San Valentino.

La Running Heart, competitiva e non competitiva, si corre su un percorso di 10,6 km: per chi preferisce passeggiare è previsto anche un percorso ludico-motorio di 2,5 km nella città vecchia.

Il sabato prima della gara, presso il Villaggio del Cuore in piazza del Ferrarese, i cardiologi dell’Anmco effettueranno, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 21, elettrocardiogrammi gratuiti, e rilasceranno ai pazienti il “Bancomheart”, una card personale munita di codice segreto che consentirà al possessore di accedere al proprio elettrocardiogramma e ai dati clinici in qualsiasi momento e luogo e da qualsiasi computer smartphone o tablet. Questi dati saranno acquisiti in una “Banca del Cuore” virtuale, e potranno essere visualizzati in caso di necessità: un aiuto importante per i medici, è stato spiegato, perché il confronto con un elettrocardiogramma precedente, soprattutto nei casi dubbi, permette una diagnosi più precisa.

Le iscrizioni si possono effettuare anche online. Per la gara non competitiva: www.meeting-planner.it; per la gara competitiva www.icron.it. La quota di partecipazione è di € 10,00.

asxcvNegli ultimi anni – ha ricordato Pietro Petruzzellil’amministrazione comunale è riuscita a far correre, nelle diverse manifestazioni podistiche che ha promosso, quasi 100 mila cittadini baresi. Questa iniziativa, che apre la stagione podistica 2017 a Bari, riveste un carattere particolare perché porta con sé l’immagine del cuore, un cuore inteso sia come il cuore della città, luogo dove si correrà, sia come organo del corpo umano da monitorare e proteggere per tutti quei cittadini, runner non professionisti, che corrono solo per stare bene: quelle persone, cioè, alle quali l’amministrazione deve consentire di praticare sport in totale sicurezza”.

Questa corsa – ha sottolineato Massimo Grimaldi è una corsa speciale perché è la corsa del cuore, e serve a sensibilizzare la popolazione alla prevenzione delle malattie cardiovascolari adottando un corretto stile di vita. Fino a pochi anni fa, l’intera popolazione veniva monitorata e sottoposta a screening con elettrocardiogramma, obbligatorio, ad esempio, sia nelle scuole che nelle caserme. Oggi invece una grossa parte della popolazione rimane scoperta, non si sottopone più a questi esami diagnostici fondamentali, eppure talvolta pratica sport senza sapere nulla riguardo alle condizioni di salute del proprio cuore. Correre o passeggiare per alcuni chilometri offre molteplici vantaggi: migliora la propria immagine corporea (se si è in sovrappeso lo si avverte, e si è spinti a dimagrire), riduce fortemente il rischio di diabete e ipertensione; riduce il colesterolo e, mediante la produzione delle endorfine, contribuisce all’aumento del buon umore e dell’ottimismo”.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Redazione ZON

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Check Also

abusi

Santo Spirito, abusi sessuali su una 12enne. In manette due giovanissimi componenti della baby gang

I Carabinieri hanno eseguito la misura di custodia cautelare nei confronti di due 17enni, accusati …