Home » Cultura » Andria, riparte il Festival Castel dei Mondi
castel

Andria, riparte il Festival Castel dei Mondi

Dal 22 settembre al 9 ottobre, riparte ad Andria  il Festival Castel dei Mondi

 Seppur notevolmente posticipato rispetto alle edizioni passati, è ripartito ieri il fiore all’occhiello delle manifestazioni culturali di Andria e Provincia: il Festival del Castel dei Mondi. Giunto alla sua ventesima edizione, il Festival ,intitolato quest’anno “Il Respiro della città”, e ancora una volta sotto la direzione artistica di Riccardo Carbutti, si articolerà in tre sezioni:

il teatro nazionale, con un particolare focus sulle compagnie pugliesi e tutti quei progetti che si sviluppano in solitudine e difficoltà ma scelgono di esplorare nuovi territori espressivi ; annoveriamo tra le compagnie, campione rappresentativo dell’articolato panorama regionale, La Compagnia del Sole con Love & Money (prima nazionale), La Ballata dei Lenna con Il paradiso degli idioti, Michele Sinisi con Amleto (coproduzione Festival), La Luna nel letto con Cinema Paradiso (coproduzione Festival), Cecilia Zingaro con Il raccoglitore,Franco Ferrante con Arcangelo, Antonio Memeo con L’uomo dal fiore in bocca;

la sezione internazionale, con Charioteer Theatre da Edimburgo che  presenta #SonsOfGod, il Coriolano di Shakespeare ambientato nel 2040, Familie Floez con Hotel Paradiso,la Compagnia Karromato di Praga con il Wooden Circus, e molto altro ancora, sempre nello sforzo di far convergere più linguaggi e più culture, in una prospettiva traversale nell’ampia fascia generazionale che il festival cerca da sempre di soddisfare;

-infine, una new entry è l’Associazione Ulisse che cura quest’anno la sezione OFF, la parte musicale del Festival, anche questa capace di combinare il respiro nazionale e internazionale.

Inaugurato ieri con il primo spettacolo teatrale, l’Amleto rappresentato in una grande tendone da circo allestito per l’occasione nella piazza centrale , lo Chapiteau, il Festival porterà musica, teatro e performance avanguardistiche non solo nei centro storico, ma quest’anno anche nei quartieri più periferici, come San Valentino. Seppur diminuiti gli eventi gratuiti rispetto agli anni passati, c’è possibilità di incentivi per under 25 e over 65 per il prezzo dei biglietti.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Erica Novelli

Check Also

Parco urbano in fase di realizzazione a Iapigia, sopralluogo delle autorità

Galasso: “I lavori per la realizzazione del parco urbano procedono speditamente. L’intervento permetterà di ricucire …