Home » Attualità » Operatori mercatali incontrano Decaro e Palone

Operatori mercatali incontrano Decaro e Palone

Il sindaco e l’assessora allo Sviluppo economico incontrano gli operatori mercatali per dare inzio alla programmazione di eventi per i mercati rionali.

Decaro: “L’amministrazione è sempre disponibile ad accogliere iniziative che arrivano dagli operatori a maggior ragione se si tratta di iniziative che intendono animare il commercio cittadino e creare anche occasioni di socializzazione alla riscoperta di usi e tradizioni”

Martedì pomeriggio il sindaco Antonio Decaro e l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone hanno incontrato gli operatori mercatali della società consortile cooperativa COGECOMERCATI per avviare una fase di co-pianificazione di eventi per i mercati di quartiere in orari e giornate extra, in modo da animare la città e far conoscere ai cittadini riti e consumi possibili all’interno dei mercati cittadini.

Il consorzio, infatti, ha proposto oggi, in collaborazione con GOIA Puglia e Fivag Cisl Puglia, l’organizzazione di una serie di mercati eventi, da realizzarsi in alcune zone della città, a partire dal prossimo mese di maggio fino alla fine di ottobre. Durante queste aperture eccezionali saranno organizzati eventi collaterali per adulti e bambini, collaborazioni con enti no-profit e artigiani locali e iniziative che animino il territorio e il commercio cittadino.

L’amministrazione è sempre disponibile ad accogliere iniziative che arrivano dagli operatori – commenta Decaro – a maggior ragione se si tratta di iniziative che intendono animare il commercio cittadino e creare anche occasioni di socializzazione alla riscoperta di usi e tradizioni, come le passeggiate nel mercato di quartiere, che possono essere una buona opportunità per attivare sinergie importanti tra operatori mercatali, cittadini e istituzioni”.

Durante l’incontro il sindaco Decaro, nella veste di presidente Anci, ha ribadito la necessità da parte di tutti i sindaci di attendere dicembre 2018 per la pubblicazione dei bandi previsti dalla direttiva Bolkestein. Questo in attesa delle autorizzazioni previste dalla nuova intesa Stato-Regioni per l’individuazione dei criteri supportati dalle determinazioni dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Tommaso Lofino

Check Also

torre quetta cover

Torre Quetta, nei bagni niente acqua e porte divelte dai vandali. Galasso: “tutto risolto in due settimane”

Stamattina il sopralluogo dell’assessore a Torre Quetta per verificare la situazione dei bagni pubblici nella …