“Memorial Vincenzo Farina”, presentato il torneo di calcio organizzato dall’associazione A.Ge.B.E.O.

0
a.ge.b.e.o.

Stamattina in Comune la presentazione dell’iniziativa “Un calcio alla Leucemia Infantile”, organizzata dall’A.Ge.B.E.O. per sostenere il Villaggio dell’Accoglienza

Si terrà sabato 18 marzo a “Mondo Sport”, presso il Centro sportivo “Di Palma sport”, in strada Rafaschieri a Japigia, il torneo quadrangolare di calcio a 7 “Un calcio alla leucemia infantile- Memorial Vincenzo Farina”, promosso dalla commissione Cultura e Sport del Comune di Bari. L’iniziativa, che rientra nel programma di eventi organizzati dall’associazione A.Ge.B.E.O. con l’obiettivo raccogliere fondi per la realizzazione del Villaggio dell’Accoglienza per le famiglie con bambini ammalati di leucemia, attualmente in fase di costruzione alla I° traversa di via Camillo Rosalba, è stata presentata dal presidente di A.Ge.B.E.O. Michele Farina e dall’organizzatore degli eventi dell’associazione Vito Calabrese.

Hanno partecipato alla conferenza stampa il presidente della commisione Cultura e Sport Giuseppe Cascella, il presidente della FC Bari 1908 Cosmo Giancaspro, il segretario Uniba ASD Maurizio Scalise, i responsabili dell’area solidale F.C. Bari 1908 Michele Cellamare e Sergio Fanelli, il capitano della squadra di calcio del Comune di Bari Giuseppe Di Giorgio, il responsabile della Mondo Sport Ciro Ciorceri, il capo ufficio gabinetto del rettore dell’Università di Bari Francesca Falsetti, l’esperta di fundraising di Uniba Asd Rosa Porro, l’esperta di crowdraising di A.Ge.B.E.O. Marcella Loporchio, Michele Fiore, in arte Michael Jackson, le organizzatrici del convegno che si terrà il 21 marzo presso l’Università degli studi di Bari Luisa Buongiorno e Marisa Clemente, il presidente e l’ex presidente dell’Uisp – Unione italiana Sport per Tutti Veronica D’Auria e Elio Di Summa, Alì Mohammed Alessandro Pagliara in rappresentanza della comunità islamica.

Parteciperanno al quadrangolare le rappresentative del Comune di Bari, dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, dell’A.Ge.B.E.O. e dell’Area solidale del Bari Calcio con le vecchie glorie e dirigenti. L’ingresso al pubblico sarà gratuito. Il calcio d’inizio sarà dato alle ore 10.00 da ospiti a sorpresa del mondo dello sport e della televisione.

Siamo qui a presentare un evento – ha dichiarato Giuseppe Cascellache ogni anno si arricchisce di nuovi sostenitori. Quest’anno ha espresso la propria solidarietà anche il presidente del Bari calcio Giancaspro. Questo significa che la solidarietà e lo sport, in questo caso il calcio, possono andare in aiuto di chi soffre, e deve far riflettere il fatto che qualche giorno fa, nel corso di un incontro di calcio tra dilettanti, un giovane calciatore sia stato selvaggiamente picchiato soltanto perché difendeva un suo compagno di colore dalle espressioni razziste che piovevano dagli spalti. Dunque, abbiamo organizzato, per sabato prossimo, questo quadrangolare di calcio, che consegnerà alla squadra vincitrice un trofeo simbolico: contribuire, grazie alla raccolta fondi, a realizzare il sogno di Michele Farina di portare a compimento il Villaggio dell’accoglienza”.

Il presidente del Bari Cosmo Giancaspro ha espresso apprezzamento per l’iniziativa: “è importante per la FC Bari 1908 – ha detto – portare la solidarietà nel calcio, utilizzando la cassa di risonanza che questo sport, a livello professionistico, garantisce. Il calcio può aiutare queste famiglie ad affrontare queste difficili situazioni e a sperare. Io avevo ipotizzato anche la creazione di un centro medico sportivo di eccellenza all’interno dello stadio S. Nicola, completo di strutture e servizi collegati. Una ipotesi da verificare”.

Nel ringraziare i sostenitori dell’iniziativa, Michele Farina ha ricordato che il villaggio, costruito su suolo affidato all’A.Ge.B.E.O. dall’amministrazione comunale, comprenderà dieci unità abitative. “Attualmente è allo stato di rustico, ha bisogno soltanto di essere rifinito. Ho bisogno dell’aiuto degli amici per raccogliere circa 800 mila euro entro la fine dell’anno prossimo. Da parte mia, negli ultimi 15 anni sono riuscito a ospitare in un appartamento in via Pasquale Fiore circa 380 famiglie”.

Tra gli eventi collaterali, sabato 18 marzo, alle ore 20.30 si terrà presso la parrocchia di San Marcello il concerto Musica e Parole di Marco Ligabue con la partecipazione dell’orchestra della città metropolitana diretta dal maestro Alfonso Girardo.