Itinerario nicolaiano 2017, l’assessore Maselli lo presenta alla BIT di Milano

0
maselli

Ieri l’assessore al turismo Silvio Maselli ha presentato i nuovi prodotti turistici barese: “completare l’offerta, Bari Guest Card e nuovo brand le parole d’orinde

 Si è tenuta ieri a Milano, nella sala conferenze del padiglione della Regione Puglia presso la BIT – Borsa Internazionale del Turismo – la presentazione de “I prodotti turistici di Bari e l’itinerario nicolaiano”. Nel corso dell’incontro, organizzato in collaborazione con Puglia Promozione, l’assessore alle Culture e al Turismo Silvio Maselli – accompagnato da Elisa Barucchieri, danzatrice e coreografa cui è affidata la direzione artistica dell’edizione 2017 del Corteo storico nicolaiano e da Giuseppe Laselva, direttore creativo dell’agenzia di comunicazione PUSH, vincitrice del bando per la creazione del nuovo brand turistico-culturale della città – ha illustrato l’evoluzione della strategia che la città di Bari ha deciso di adottare per aggredire nuovi mercati turistici nazionali.

Bari turistica – commenta Silvio Maselliè cresciuta enormemente negli ultimi tre anni. Oggi non siamo più solo lo snodo dei sempre più numerosi arrivi e dell’outogoing regionale. Siamo una città capace di emozionare, di offrire volti diversi ai turisti italiani e stranieri e intendiamo sempre più, in futuro, puntare sulla strategia dei tre pilastri: completare l’offerta, realizzando interventi di valorizzazione del patrimonio e attraendo capitali e investitori per la sua gestione. Migliorare i prodotti turistici, raccontandoli e vendendoli meglio tramite la Bari Guest Card, di cui a breve pubblicheremo la gara di gestione. Promuovere al meglio il nuovo brand turistico che oggi presentiamo in Bit“.

Ma – prosegue Maselli – tutto questo non ha senso se non vengono mobilitate le risorse immateriali del territorio e raccontate al meglio le cose che abbiamo da offrire, sia quelle materiali sia immateriali. E la millenaria vicenda nicolaiana, che raccontiamo ogni anno attraverso il Corteo storico, non è solo un fatto devozionale quanto una splendida occasione per tutelare la tradizione, innovandola di continuo, rendendo la rievocazione della traslazione delle ossa del Santo Nicola – il più conosciuto e venerato al mondo – un grande momento di popolo e di arte”.

“Quest’anno – annuncia l’assessore Maselli in conclusione – si rinnoverà la fusione tra spettacolo, arte e devozione grazie alla direzione artistica di una delle massime coreografe aeree italiane, esperta di grandi eventi. Per questo ci aspettiamo una straordinaria affluenza di turisti e devoti che, come ogni anno, si emozioneranno dinanzi alla grandezza dell’evento che stiamo preparando per Bari e per il pubblico che sceglierà di partecipare a questo grande momento identitario”.

Alla presentazione dei prodotti turistici di Bari e dell’itinerario nicolaiano è intervenuta anche l’assessora regionale all’Industria turistica e culturale Loredana Capone.