Il console USA di Napoli a colloquio con Decaro: “parliamo di portare eccellenze pugliesi negli States”

0
console

Stamattina la visita in Comune della console USA Mary Ellen Countryman. Decaro: “abbiamo parlato anche dell’organizzazione del G7

Bari si prepara al G7 di maggio con una serie d’incontri con alcuni dei principali protagonisti della politica estera e nazionale. Stamattina, infatti, è stato il turno della console statunitense con sede a Napoli, Mary Ellen Countryman, esser ricevuta a Palazzo di Città dal sindaco Decaro, nell’ambito di una visita istituzionale nella nostra città.

Non è la prima volta che la console Countryman viene qui a Bari – racconta il sindaco – e nei prossimi giorni sarò onorato di accompagnarla alla scoperta delle bellezza di Bari vecchia, che l’ha molto colpita nelle sue precedenti visite mordi e fuggi in città. È stato un incontro cordiale e disteso, nel corso del quale abbiamo parlato anche dell’organizzazione del G7, per il quale è atteso anche il ministro dell’economia statunitense. Ma non solo. Abbiamo valutato insieme la possibilità di lavorare perché alcune eccellenze dell’impresa pugliese e barese possano presentare le proprie attività negli Stati Uniti: il distretto dell’aerospazio e quello della diagnostica dei sistemi ferroviari e della rete metropolitana del trasporto pubblico su ferro, come pure dell’eventualità di presentare qui a Bari la realizzazione di alcune componenti del treno superveloce di cui sentiamo parlare da tempo. I nostri amici americani sono anche affascinati dalla nostra enogastronomia e, nei giorni a cavallo del G7, ci incontreremo per discutere delle possibili facilitazioni per l’ingresso di investitori baresi e pugliesi negli Usa: pensiamo a un visto business per chi raggiunga gli Stati Uniti per promuovere investimenti e scambi commerciali”.