Home » Politica » Amministrative 2016, i risultati
Elezioni Amministrative

Amministrative 2016, i risultati

Tra gli 8 comuni che domenica sono stati impegnati nelle elezioni amministrative, 5 sono andati al ballottaggio e 3 hanno eletto il sindaco al primo turno.

Il 5 Giugno 8 comuni della provincia di Bari sono stati chiamati al voto per il rinnovo dei Consigli Comunali. Le Amministrative 2016 sono tra le più anomale degli ultimi anni per tutta Italia ed anche Bari non è stata da meno.

Il primo dato che va analizzato è il calo, anche se minimo, dell’affluenza. Cinque anni prima si erano recati al voto il 73,61% degli aventi diritto nella provincia di Bari, l’affluenza di quest’anno è del 68,46%, con il picco massimo raggiunto a Locorotondo del 71,69%, al minimo raggiunto a Sannicandro del 61,65%.

Degli otto comuni interessati dalle votazioni, solo 3 hanno eletto il proprio sindaco al primo turno, Triggiano, Sannicandro di Bari e Locorotondo, tutti gli altri sono andati al ballottaggio.

Adelfia ha visto primeggiare la candidatura, supportata da una coalizione di liste civiche, di Giuseppe Cosola, che ha raggiunto il 44,25%, quasi doppiando il candidato del Partito Democratico Francesco Ferrante, ma risultato non sufficiente per evitare il ballottaggio.

Gioia del Colle vanno al ballottaggio Giuseppe Gallo, il candidato del centro destra, con il 31,74% e Lucilla Donato, sorretta da due liste civiche, che ha raccolto il 29,01% dei consensi. Fuori dalla corsa il candidato del centro-sinistra Federico Antonicelli, che pur se sorretto sia dal Partito Democratico che da Area Popolare, non riesce ad andare oltre il 12,98%.

A Locorotondo il sindaco uscente Tommaso Scatigna vince al primo turno dimostrando una solidità di consensi unica, raccoglie il 65,77% dei consensi, elegge 11 consiglieri su 16 e lascia dietro sia il candidato del centro sinistra Giovanni Oliva che quello pentastellato Giuseppe Cardone.

Noicattaro si divide su tre poli, il più suffragato è il candidato del Partito Democratico Francesco Santamaria con il 37,38% dei consensi, ed a spuntare il secondo posto utile ad andare al ballottaggio è il candidato dei Cinque Stelle Raimondo Innamorato, con il 26,52%. Il candidato del centro destra Rocco Pignataro si ferma al 21,05% dei consensi.

A Palo del Colle la candidata del PD Anna Zaccheo arriva prima con però un risultato non rassicurante del 26,62%, la segue l’ex sindaco Domenico Conte, che dopo il divorzio dalla coalizione capeggiata da Forza Italia, con il suo gruppo di liste civiche riesce ad aggiudicarsi il 25,65% dei consensi. Fuori dal ballottaggio arriva il candidato di Forza Italia Vito Minerva, che ha raccolto il 22,55% dei consensi.

Ruvo di Puglia vedrà al ballottaggio il candidato del centro sinistra Roberto Chieco, che ha raggiunto il 34,67% dei consensi, contro il candidato del centro destra Antonio Paparella, che ha totalizzato il 28,35 dei voti. Importante sarà il ruolo del candidato di Fratelli d’Italia Mariatiziana Rutigliano, arrivata terza con il 12,67%.

A Sannicandro viene eletto sindaco sul filo del rasoio Giuseppe Giannone che stacca di appena 1000 voti l’avversario Giovanni Turichiano.

Triggiano vede diventare sindaco al primo turno Antonio Donatelli con il 52,12% dei consensi, sorretto da una coalizione di liste civiche, ai danni del candidato del centro sinistra Adolfo Schiraldi che non riesce ad andare oltre il 40,12% dei consensi.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Marco Volpe

Marco Volpe

Check Also

Padoan commenta positivamente il G7 Finanze di Bari con lettera ufficiale

  Per il ministro Padoan il g7 è stato un successo sia sul piano politico-diplomatico …